Brevi News

Pronto il primo prototipo del gioco da tavolo Play to Lead

di

Prosegue senza sosta il lavoro creativo del progetto europeo Play to Lead che porterà alla definizione di un gioco da tavolo sulle caratteristiche di leadership e di cittadinanza globale.

board-game-529586_640

Prosegue senza sosta il lavoro creativo del progetto europeo Play to Lead Erasmus Plus 2018-1-DK01-KA201-04708 che porterà alla definizione di un gioco da tavolo che esplori sia le caratteristiche di servant leadership (si veda a questo link il concetto di Leader servente) che i valori di cittadinanza globale.

Il gioco è progettato in modo che gli studenti maturino interesse ad acquisire nuove conoscenze sulle competenze di leadership e a sviluppare le cosiddette competenze del 21° secolo. In questo modo il gioco Play to Lead si pone come ambiente sicuro per esercitarsi e acquisire padronanza con una vasta gamma di soft skills.

Benchè non si possano rivelare ora le dinamiche di gioco, una novità rispetto ai giochi da tavola a cui siamo abituati è quella che consente alla squadra di scegliere se progredire come gruppo (tutti i giocatori accettano di spostarsi nella stessa direzione a ogni turno) o di progredire individualmente (ogni giocatore della stessa squadra può muovere le pedine in modo diverso dai compagni nello stesso turno). Sarà interessante vedere come si riuscirà a implementare questa caratteristica che promette bene dal punto di vista del saper lavorare in team ma che mette in campo anche germogli di conflittualità che potranno essere usati come banco di prova per il superamento di divisioni all’interno della squadra e la messa in campo di soft skills sociali fondamentali. Altra caratteristica che sostiene la creatività è quella che prevede come parte integrante del gioco la creazione di situazioni di gioco originali per i propri compagni.

L’ambizione del progetto Play to Lead sta nell’implementare meccaniche di gioco che consentano di:

  • Definire in modo collaborativo una strategia di squadra e concordare il ruolo dei giocatori;
  • Rispettare le decisioni dei giocatori;
  • Decidere i diversi livelli di difficoltà delle sfide, dando potere decisionale ai giocatori lungo il gioco;
  • Co-costruire il successo di squadra;
  • Prendere decisioni critiche su diverse questioni che emergono da una carta sfida.

Allo stesso tempo il layout del gioco sarà costruito in modo da:

  • Esplorare e coltivare l’autenticità, l’accettazione interpersonale e l’autoefficacia;
  • Ottenere nuove conoscenze interpretando, analizzando e valutando le informazioni fornite;
  • Sviluppare abilità comunicative esprimendo e argomentando le proprie idee in modo completo.

Il gioco sarà provvisto di una Guida per i facilitatori per fornire idee per attività che permettano di esplorare altre aree. Siamo ansiosi di presentarvi il gioco completo!