Brevi News

Concorso dirigenti: istruzioni e … suggerimenti

di

Il 30/09/2011 il MIUR ha diramato agli USR le istruzioni che verranno date ai candidati insieme ai fac-simile dei fogli per la prova preselettiva
All’interno le questioni principali e alcuni suggerimenti per lo svolgimento della prova

 Concorso dirigentiIl 30/09/2011 il MIUR ha diramato ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali  le istruzioni che verranno date ai candidati il giorno della prova preselettiva, insieme al  fac-simile del foglio a lettura ottica su cui dovranno essere indicate le risposte, e quello del modulo con i numeri identificativi dei quesiti.

Vale la pena di esaminare tutto attentamente fin da ora, in modo che in fase di esame siano già chiare le modalità di svolgimento e ciò a cui ci si deve attenere.

Riportiamo le questioni principali con alcuni nostri suggerimenti

100 quesiti in 100 minuti. Estrazione dei quesiti e inoltro alle sedi

centopercentoCome noto la prova preselettiva consta di 100 quesiti a risposta multipla con 4  alternative di risposta (A,B,C,D), di cui una sola corretta, per la prova sono asseganti 100 minuti.

I 100 quesiti riferiti alle 7 aree tematiche + lingua sono sorteggiati a Roma, il giorno stesso della prova, presso il Ministero, utilizzando un sistema informatico che estrae casualmente i quesiti tra quelli predisposti e pubblicati dal MIUR, che il 5 ottobre dovrebbero uscire “ripuliti” dalle centinaia di errori di cui si è a lungo discusso.

L’elenco dei numeri estratti, che identificano i 100 quesiti della prova, è inviato per via telematica alle sedi decentrate, riprodotto in ogni sede e distribuito ai candidati. Il modulo con l’elenco dei  numeri  ha 2 versioni A e B. Ciascuna contiene gli stessi quesiti ma distribuiti in modo diverso.

 I 3 attrezzi della prova: il volume dei quesiti, il modulo con i numeri dei quiz e il foglio per le risposte

consultare un libroDopo che i quesiti sono stati estratti e inviati alle sedi decentrate, i candidati ricevono il modulo (A o B) con i numeri dei quesiti estratti  e un foglio-risposta a lettura ottica  (di tipo corrispondente A o B). Espletate queste operazioni ciascun candidato, per dare le risposta, dovrà ricercare ciascuno dei 100 quesiti nel volume contenente tutta la batteria dei quiz che gli sarà consegnato sigillato il mattino della prova. Il volume va aperto  solo dopo il “VIA” (citiamo dalle istruzioni).

Nel volume, i quesiti della batteria sono divisi per area in ordine crescente, dalla Area 1 all’Area 7, quelli di Lingua Straniera sono alla fine, nella seguente successione: Inglese, Francese,Spagnolo, Tedesco.

I quesiti saranno presentati in una forma graficamente distinta per ognuna delle aree.

I 100 quesiti saranno così suddivisi: 15 per ciascuna area dalla 1 alla 6 (totale 90), 5 quesiti per l’area 7 e 5 quesiti per la lingua straniera prescelta

All’interno di ciascuna area i quesiti sono ridistribuiti in ordine casuale, non secondo l’ordine della batteria pubblicata il primo settembre.

Il Miur porta ad esempio lo schema sottoriportato.

AREA 1  dalla n. 1 alla n. 741

AREA 2 dalla n. 742 alla n. 1428

AREA 3 dalla n. 1429 alla n. 2178

AREA 4 dalla n. 2179 alla n. 2906

AREA 5 dalla n. 2907 alla n. 3615

AREA 6 dalla n. 3616 alla n. 4411

AREA 7 dalla n. 4412 alla n. 4661

LINGUA dalla n. 4662 alla n. 4911

  In sintesi cosa viene consegnato ai candidati

Ai candidati viene consegnato:

1) Il volume sigillato con la batteria dei quiz, da aprire dopo che è stato dato il VIA.

(alla fine può essere lasciato sul banco)

volume sigillato
2) Un cartoncino anagrafico da compilare e firmare in  maniera leggibile.
Nel cartoncino va anche indicata la lingua straniera prescelta
 busta piccola
3) Una busta piccola in cui inserire il cartoncino dopo la compilazione
4) Il foglio a lettura ottica, su cui indicare le risposte annerendo con penna a sfera di colore nero l’intero  cerchietto corrispondente alla lettera della risposta scelta. fac simile scheda  Busta
5) Una busta grande in cui alla fine   inserire il foglio a lettura ottica senza piegarlo e la busta piccola con il cartoncino anagrafico compilato e firmato.
 6) Il modulo con i numeri identificativi dei quiz. Il modulo riporta, all’interno di appositi quadratini, i numeri corrispondenti ai 100 quesiti estratti, che vanno trovati nel librone. I quadratini sono affiancati a sinistra dal numero d’ordine progressivo (da 1 a 100), corrispondente allo stesso numero nel foglio a lettura ottica, così da abbinare domande e risposte

(Questo modulo non va consegnato)

 fac simile scheda numeri
Strategie per rispondere: il tempo è prezioso!
  • Cercate la domanda nel librone. Leggetela insieme a tutte  le 4 risposte. Non  dedicate più di qualche secondo a rispondere. Il primo obiettivo è  rispondere rapidamente a tutte le domande della cui risposta siete certi. Bloccarsi su un quesito fa consumare tempo  e potrebbe impedire di completare le 100 risposte
  • svegliaSe non   trovate immediatamente la soluzione,  segnate il quesito sia sul modulo  dei numeri identificativi sia sul volume  ed eventualmente  annotatevi le lettere delle risposte che avreste comunque eliminato.
    RICORDATE: POTETE USARE COME MINUTA SIA IL VOLUME SIA IL MODULO CON I NUMERI IDENTIFICATIVI  DEI QUESITI, MA NON DOVETE ASSOLUTAMENTE FARE NESSUN SEGNO SUL FOGLIO DELLE RISPOSTE A LETTURA OTTICA
  • Repetita iuvant: non fissatevi su una domanda di cui non conoscete la risposta, perdereste minuti preziosi.
  • Una volta giunti alla fine, tornate alle domande che avete contrassegnato e momentaneamente abbandonato
  • E ricordate: meglio rispondere comunque, poichè risposta sbagliata o  risposta non data prevedono la stessa penalizzazione, cioè punteggio = 0.
Come contrassegnare la risposta scelta

Poiché la correzione avviene con un sistema di lettura ottica, è obbligatorio ANNERIRE COMPLETAMENTE con la biro nera  IL CERCHIETTO CORRISPONDENTE ALLA RISPOSTA SCELTA, facendo attenzione a NON APPORRE NESSUN SEGNO DI NESSUN GENERE NELLE ALTRE CASELLE.
Fate tutte le annotazioni che volete sul volume dei test e sul modulo identificativo dei quesiti, ma mai sul foglio delle risposte

foglio-risposta

Le cose vietate. Attenzione, non correte il rischio di esclusione!

attention

  1. NON rimuovete il cellophane che sigilla il volume prima del “VIA”
  2. NON portate e non utilizzate manuali, strumentazioni di calcolo o apparecchiature elettroniche
  3. NON comunicate con altre persone dentro e fuori la sala
  4. NON apponete nessun segno di riconoscimento né sul foglio a lettura ottica né sulle buste
  5. NON continuate la prova allo scadere dei 100 minuti

Consegna dell’elaborato

Allo scadere del tempo il candidato deve:

Consegna dell’elaborato

    1. inserire il cartoncino anagrafico, firmato in maniera leggibile, nella busta piccola.
    2. sigillare la busta piccola con all’interno solo il cartoncino anagrafico
    3. inserire nella busta grande il foglio a lettura ottica (senza piegarlo) e la busta piccola
    4. sigillare la busta grande
    5. consegnare la busta

Il volume dei test e il modulo con i numeri delle domande estratte, possono essere lasciati sul banco, salvo diversa esplicita richiesta.

Procedura di anonimato

codice a barreConsegnati tutti gli elaborati, il Comitato di vigilanza procederà all’apposizione dei codici a barre che garantiscono l’anonimato, l’operazione viene fatta dinnanzi a tutti i candidati che vorranno assistere. Le operazioni di apposizione dei codici a barre consentiranno le successive operazioni di abbinamento tra prove e nominativi dei candidati. Visto come sono andate le cose fino ad oggi sarebbe opportuno, come altre volte ha fatto il Formez, che tre candidati affiancassero e assistessero il Comitato per verificare che non si determinino errori nell’apposizione dei due codici a barre.

codice a barreLe buste grandi vengono singolarmente riaperte, procedendo busta per busta alle operazioni di apposizione su ogni foglio di risposta e sulla relativa busta piccola di un identico codice a barre. Ciascuna busta piccola e ciascun foglio di risposta vengono sigillati in distinti plichi, siglati nei pieghi  in genere dal presidente della commissione, dai componenti e dal segretario della commissione, nonché, a volte, dai tre testimoni scelti fra i candidati.

I plichi sigillati saranno inviati a Roma per la successiva correzione con procedure automatizzate.

Accesso agli atti on line

formez.itTramite il sito internet di Formez è possibile accedere agli atti concorsuali, utilizzando la password stampata sull’etichetta anagrafica (che dovete conservare) e seguendo le istruzioni pubblicate dopo la correzione degli elaborati.

 

in bocca al lupo