Brevi News

AL VIA DUE #CANTIERI PER LA SCUOLA

di

Il 6 maggio il MIUR ha comunicato che hanno preso il via due #Cantieri per la Scuola, che lavoreranno per 3 mesi. Il Cantiere #1, ‘Docenti’, farà proposte su formazione, reclutamento e valorizzazione della professionalità. Il Cantiere #2, ‘Competenze per il Made in Italy’, lavorerà sul rilancio dell’Istruzione tecnica e della formazione professionale. Ma tratterà anche delle altre competenze (digitali e linguistiche). All’interno tutti i componenti dei 2 gruppi

Avanzeranno proposte su valorizzazione docenti e competenze alunni

CANTIERI PER LA SCUOLAIl 6 maggio il MIUR ha comunicato che hanno preso il via i lavori di due #Cantieri per la Scuola voluti dal Ministro Giannini per tradurre in azioni i contenuti delle Linee Programmatiche presentate in Parlamento.

I due gruppi di lavoro saranno guidati dal Miur, coinvolgeranno i Sottosegretari ed esperti.

Fra gli esperti alcuni fanno sperare che qualche innovazione potrà essere messa davvero in cantiere, altri invece fanno semplicemente parte di quell’”universo” che da anni ruota attorno o dentro al MIUR e dei quali non si è mai visto alcun colpo d’ala.

Cantiere #1
‘Docenti’ reclutamento | formazione | valorizzazione

Cantiere DocentiIl Cantiere #1, ‘Docenti’, secondo il MIUR,

farà proposte ambiziose e di sistema in materia di formazione, reclutamento e valorizzazione della professionalità degli insegnanti, partendo da una ricognizione precisa del quadro esistente. In particolare, sarà fatto un lavoro molto approfondito sui dati che riguardano il precariato e le sue stratificazioni.” Auguri!

L’ADi ha moltissime cose da dire in proposito, ci auguriamo di poter essere ascoltati.

Cantiere #2
‘Competenze per il Made in Italy’ formazione professionale e istruzione tecnica | competenze linguistiche e digitali

Cantiere 3Il Cantiere #2, ‘Competenze per il Made in Italy’, secondo il MIUR,

“lavorerà sulle competenze necessarie per preparare gli studenti al nuovo mondo del lavoro. In particolare, farà proposte per superare il disallineamento tra offerta formativa e domanda di nuove competenze che emerge dai grandi cambiamenti sociali, globali e tecnologici. Un dato che è alla base delle difficoltà incontrate dai giovani nel costruirsi un futuro solido come lavoratori. Il Cantiere si soffermerà in particolare sul rafforzamento e rilancio dell’Istruzione tecnica e della formazione professionale. Ma tratterà anche delle altre competenze (digitali e linguistiche) indispensabili per crescere ragazzi a loro agio in un’Italia che dovrà sempre più avere una vocazione internazionale.”

Noi ci auguriamo che si ponga finalmente fine alla separazione fra Istruzione professionale statale e Istruzione e formazione professionale regionale, un pasticciaccio che aumenta la dispersione e spreca un quantità inaudita di risorse. E ancora ci auguriamo che entri nell’ordinamento l’apprendistato per la qualifica e il diploma ( 15-25 ammi) e si rilancino gli ITS che non sono mai davvero decollati in Italia. Anche in questa materia l’ADI ha prodotto studi, ricerche e confronti internazionali. Speriamo di avere la possibilità di fornire il nostro contributo.

I tempi

Conclude il comunicato MIUR che

i Cantieri, i cui lavori saranno seguiti dal Ministro Giannini, resteranno aperti per tre mesi e agiranno durante questo periodo come catalizzatori di proposte e innovazione per il mondo della scuola. Aiuteranno a mobilitare tutte le energie e le risorse necessarie intorno alle soluzioni individuate, anche attraverso una consultazione online e offline che coinvolgerà cittadini, docenti, presidi, studenti, sindacati e associazioni.”

Ci auguriamo che sia davvero così

I componenti dei 2 cantieri

CANTIERE #1 DOCENTI

Alessandro FusacchiaAlessandro Fusacchia (coordinatore)

Rieti, 36 anni. Capo di Gabinetto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini. È stato Consigliere del Ministro degli Affari Esteri Emma Bonino, per la quale ha seguito la diplomazia economica e ideato Destinazione Italia, e prima ancora del Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, per il quale ha coordinato il lavoro della task force sulle start-up che ha prodotto il Rapporto Restart, Italia! In passato ha lavorato a Bruxelles presso il Consiglio dei Ministri dell’Unione europea. Ha un PhD dell’Istituto Universitario Europeo di Fiesole.

Roberto Reggi

Roberto ReggiPiacenza, 53 anni. Sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Ingegnere, inizia il suo percorso di amministratore pubblico come assessore alle Politiche Sociali e Abitative del Comune di Piacenza. Nel giugno 2002 viene eletto sindaco della città di Piacenza e nel 2007 viene riconfermato fino al maggio 2012. È fondatore di un’associazione di volontariato nel settore educativo.

Elena Ugolini

Elena UgoliniBologna, 55 anni. Preside del Liceo Malpighi di Bologna. Consigliere del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini. Già Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca durante il Governo Monti con delega al sistema nazionale di valutazione e all’istruzione e formazione tecnica-professionale. Ha collaborato con diversi Ministri, occupandosi in particolare del sistema di valutazione della scuola italiana e della redazione delle indicazioni per i nuovi Licei. In passato è stata membro del comitato tecnico-scientifico e commissario straordinario dell’INVALSI.

Luciano Chiappetta

Luciano ChiappettaNapoli, 65 anni. Capo del Dipartimento per l’Istruzione al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. In passato è stato direttore generale del Personale scolastico e, prima ancora, Provveditore agli Studi di Pavia e vice Provveditore agli Studi di Potenza. Ha una lunga esperienza direttiva all’interno dell’amministrazione, dove ha rivestito – tra l’altro – gli incarichi di dirigente del Centro Servizi Amministrativi di Napoli, di dirigente incaricato del coordinamento degli organici del personale della scuola presso la Direzione generale regionale della Lombardia.

Anna Maria De Luca

Anna Maria De LucaCosenza, 35 anni. Preside dell’Istituto comprensivo “La Giustiniana” di Roma. Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione e in Teorie e Tecniche psicologiche, ha lavorato presso giornali locali (Gazzetta del Sud, Provincia cosentina, Quotidiano della Calabria, Il Quotidiano della Sera) e poi, come freelance, per testate nazionali (La Repubblica, L’Unità, Il Sole 24 Ore). Ha scritto due libri sulle vittime innocenti delle mafie e uno sul processo Esma per i desaparecidos italiani in Argentina. Attivista di Libera, Premio Calabria 2004 di giornalismo e letteratura, collabora con il gruppo Espresso ed è blogger, sui temi della scuola e della legalità, per Huffington Post .

Marco Lodoli

Marco LodoliRoma, 58 anni. Scrittore e giornalista. È insegnante di Italiano in un istituto professionale della periferia di Roma. Scrittore di poesie, approda alla prosa con il romanzo Diario di un millennio che fugge, che ha vinto il Premio Mondello opera prima. Di recente ha pubblicato Sorella (2008), Il rosso e il blu. Cuori ed errori nella scuola italiana (2009), Italia (2010) e Vapore (2013). Collabora con La Repubblica, firma la rubrica Isole sull’edizione romana, mentre, per l’edizione nazionale, è editorialista sui temi dei giovani e della scuola. È blogger sulla piattaforma Tiscali.

Remo Morzenti PellegriniRemo Morzenti Pellegrini

Bergamo, 45 anni. Professore di diritto amministrativo nel Dipartimento di Giurisprudenza e Prorettore delegato ai Rapporti con Enti e Istituzioni pubbliche del territorio presso l’Università degli Studi di Bergamo. Esperto di contrattualistica della Pubblica Amministrazione, processi di semplificazione amministrativa, legislazione dei sistemi educativi, autonomia scolastica.

Michele Pellizzari

Michele PellizzariVerona, 39 anni. Professore di economia alla Geneva School of Economics presso l’Università di Ginevra dove dirige il Laboratorio di Economia Applicata. É stato economista presso l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) a Parigi e professore di economia presso l’Università Bocconi. È senior fellow della Fondazione Rodolfo Debenedetti e Research Fellow dell’Istitute for the Study of Labor (IZA) di Bonn. PhD in economics alla London School of Economics, i suoi principali interessi di ricerca sono nelle aree dell’economia del lavoro, dell’istruzione e dell’econometria applicata. É redattore de laVoce.info.

Anna Maria Poggi

Anna Maria PoggiTorino, 54 anni. Professore ordinario di Istituzioni di diritto pubblico presso l’Università degli studi di Torino. Esperta di scuola, è stata coordinatrice del tavolo tecnico nazionale per l’attuazione del Titolo V in materia di istruzione e formazione professionale; componente di commissioni e Comitati Tecnico Scientifici ministeriali (tra cui di recente “Qualità e Merito”) e territoriali. Già Preside della Facoltà di Scienze della formazione dell’Università di Torino, dal 2009 è Presidente della Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo; le sue pubblicazioni sulla scuola e sul futuro dei sistemi di istruzione sono considerate tra le più autorevoli nel dibattito italiano.

Damiano Previtali

Damiano PrevitaliBergamo, 55 anni. Dirigente scolastico del Liceo classico Sarpi di Bergamo. Esperto dei processi di valutazione. Già docente a contratto di Metodologia della ricerca e della valutazione presso Università Cattolica; ora coordinatore didattico per progetti scuola del MIP/Politecnico di Milano. Collabora con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con l’Istituto provinciale per la ricerca, l’aggiornamento e la sperimentazione educativi (Trento) per il sistema di valutazione, fa parte di alcuni Comitati tecnici e scientifici del MIUR, Invalsi, Indire. Ha fatto parte del gruppo di redazione delle Indicazioni per il curricolo nel 2007 e nel 2012.  

 

CANTIERE #2 COMPETENZE PER IL MADE IN ITALY

Francesco Luccisano (coordinatore)

Francesco LuccisanoBergamo, 32 anni. Capo della Segreteria Tecnica del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Presidente di RENA dal gennaio 2012. Ha lavorat0 con il Ministro Emma Bonino, occupandosi di diplomazia economica. In passato ha lavorato alle relazioni esterne di Enel e per Confindustria. Nel 2008-09 è stato membro dell’Ufficio Sherpa G8 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che ha definito le priorità della presidenza italiana.

Angela D’Onghia

Angela D’OnghiaBari, 52 anni. Sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. A 22 anni è entrata nell’azienda di famiglia. A soli 25 anni ha assunto la carica di amministratore unico dell’azienda. Nel 2008 è stata onorata, dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, della carica di Cavaliere del Lavoro. Nel biennio 2011/2013 è stata presidente della sezione Moda di Confindustria Bari e Barletta-Andria-Trani. Nel 2013, è stata eletta Senatrice della Repubblica nella XVII legislatura.

Gabriele ToccafondiGabriele Toccafondi

Firenze, 42 anni. Sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Deputato dal 2008. Consigliere per due mandati nel Consiglio di Amministrazione dell’Università di Firenze e nel Consiglio di Facoltà di Scienze Politiche, eletto nelle fila della lista indipendente “Ateneo Studenti”. Dirigente di cooperativa, si è occupato di formazione professionale prima, e successivamente del settore sociale. È consigliere Comunale a Firenze.

Stefano Firpo

Stefano FirpoTorino, 40 anni. Capo della Segreteria tecnica del Ministro dello Sviluppo Economico con i Ministri Federica Guidi, Flavio Zanonato e Corrado Passera. Laureato in Scienze Politiche presso l’Università di Torino, ha ottenuto la specializzazione post-laurea in Economia Internazionale presso la London School of Economics. Ha lavorato presso la Banca Centrale Europea a Francoforte e al Gruppo Intesa Sanpaolo, presso l’ufficio operazioni strategiche e progetti speciali.

Francesca Borgonovi

Francesca BorgonoviParigi, 36 anni. Lavora presso la Direzione per l’Educazione e le Competenze dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) nel gruppo responsabile per lo studio OCSE PISA. Precedentemente ha lavorato presso il Centro per la Ricerca Educativa e l’Innovazione (OCSE) e presso il Dipartimento di Politiche Sociali e il Centro per l’Analisi dell’Esclusione Sociale della London School of Economics and Political Science (LSE). Ha ricoperto incarichi presso la Goldman School of Public Policy dell’ Università della California a Berkeley ed ha conseguito un PhD presso l’Università di Londra (LSE).

Salvatore Giuliano

Salvatore GiulianoBrindisi, 47 anni. Preside dell’Istituto Tecnico Industriale e Liceo Scientifico Tecnologico “Ettore Majorana” di Brindisi. Ha trasformato il suo istituto in una iSchool all’avanguardia sul fronte digitale: libri digitali, lezioni su Skype e video in rete. Proprio dalle aule pugliesi è nata l’iniziativa Book in Progress, un progetto di successo volto a diffondere all’interno delle scuole nuovi libri di testo scritti da un network di 300 docenti.

Gisella Langé

Gisella LangéLegnano, 67 anni. Ispettrice Tecnica di Lingue Straniere del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è responsabile di progetti italiani ed europei finalizzati all’internazionalizzazione e all’innovazione sia linguistica sia interculturale. È membro di vari Gruppi di ricerca e Commissioni ministeriali per le Indicazioni nazionali, l’introduzione della metodologia CLIL, la formazione docenti. È accreditata come esperta presso la Commissione Europea e il Consiglio d’Europa. Ha pubblicato testi in ambito di politiche e sviluppo di curricoli linguistici, certificazioni delle competenze linguistiche, educazione interculturale, scambi di docenti e studenti.

Eugenio Massolo

Eugenio MassoloAcqui Terme, 68 anni. Ex dirigente scolastico, ha ricoperto l’incarico di assessore all’Istruzione e alla Formazione presso la Provincia di Genova. Si è occupato delle problematiche connesse all’istruzione ed alla formazione marittima. È Presidente dell’ITS per la Mobilità Sostenibile – Settore Trasporto Marittimo e Pesca “Accademia Italiana della Marina Mercantile” e di IMSSEA (International Maritime Safety & Security Academy), scuola di formazione marittima internazionale. Collabora con Confitarma e Confindustria sui temi di maritime education & training. Dal 2014 è Presidente del Polo tecnico professionale dell’economia del mare della Regione Liguria.

Stefano Micelli

Stefano MicelliUdine, 47 anni. Professore associato di Economia e Gestione delle Imprese presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. È stato professore associato di Economia e Gestione delle Imprese presso l’Università di Padova e Dean di Venice International University. Attualmente è direttore scientifico della Fondazione Nord Est. È autore di diversi volumi fra cui “Futuro Artigiano” (Marsilio, 2011).

Maria Grazia Nardiello

Maria Grazia NardielloRoma, 65 anni, già dirigente della pubblica amministrazione, componente della task force per l’autonomia delle istituzioni scolastiche, responsabile del Piano nazionale per l’introduzione dell’informatica nelle scuole secondarie superiori, rappresentante/coordinatore nazionale nei programmi sul Vocational Education and Training, esperta di istruzione tecnicoprofessionale e di sistemi formativi integrati di istruzione/formazione/lavoro/sviluppo economico, impegnata in numerosi progetti per la diffusione dell’alternanza scuola/lavoro, dell’istruzione tecnica superiore/ innovazione tecnologica, soprattutto nel Mezzogiorno