Brevi News

TFA SPECIALE: L’INCIUCIO DELLA 7^ COMMISSIONE DELLA CAMERA

di

L’inciucio è servito: il TFA speciale passa anche in 7^ commissione della Camera. E già si chiede per tutti la riapertura delle graduatorie ad esaurimento: altre valanghe di nuovi abilitati che invocheranno il ruolo ope legis. In un paese civile i parlamentari si preoccuperebbero di difendere il diritto dei giovani ad avere una scuola di qualità, di cui gli insegnanti preparati e rigorosamente selezionati sono la sola garanzia. Ma nella disastrata politica del Bel Paese contano solo manciate di voti e di consenso.

TFA No Future

L’inciucio è servito: il TFA speciale passa anche in 7^ commissione della Camera con il lancio di qualche foglia di fico da parte degli imbonitori di turno: “Abbiamo chiesto di trovare soluzioni che impediscano  disparità tra chi ha frequentato i Tfa ordinari e chi si appresta a frequentare quelli speciali in modo da evitare che chi fa il percorso ordinario possa essere scavalcato nelle graduatorie di II fascia degli istituti scolastici per le supplenze, … e abbiamo posto come condizione che, ai fini del calcolo dei giorni necessari per accedere ai Tfa speciali, si consideri anche l’anno scolastico in corso“.

Ma  che bravi, avete  spalancato ancor di più le porte ai TFA speciali, facendo entrare anche quelli con 360 giorni di servizio (!), e a chi ha fatto il TFA ordinario date il contentino che almeno per le supplenze di istituto non vengano scavalcati.

E c’è già chi chiede la riapertura delle graduatorie ad esaurimento, tutti dentro, dando, udite udite, ai TFA ordinari ben 3 punti in più di quelli speciali, ossia il nulla.

Avremo di nuovo decine di migliaia di aspiranti al ruolo senza nessuna selezione, tutti a lottare per un posto ope legis.

E, statene certi, partiranno i soliti ricorsi al TAR per la piena equiparazione degli uni e degli altri.

I meritevoli e i giovani ancora una volta beffati, e la triste storia della scuola italiana continua …

 Nessuno in questo Parlamento ha idea che il suo compito sia quello di difendere il diritto dei bambini e dei ragazzi ad avere una scuola di qualità. Nessuno pensa che la prima ineludibile garanzia di una scuola di qualità siano insegnanti preparati e rigorosamente selezionati. No chiunque si occupi di scuola in questo Parlamento si comporta come un sindacalista da strapazzo. Per una manciata di voti e di consenso …

Ma la responsabilità non è solo della politica, altrettanta ne ha un Ministero di Avvocati  che sembrano avere come primo compito quello di escogitare deroghe alle norme prima ancora di averle approvate.

Noi continueremo a batterci, in tutti i luoghi e in tutte le sedi perché abbia a cessare una politica che ci fa vergognare di essere italiani.

Ultimi 5 messaggi:

[cfdb-table form=”Diffida contro TFA Speciale” show=”date_time,first_name,last_name,message” role=”Anyone” permissionmsg=”true” filter=”message>”” limit=”5″ orderby=”subscription DESC”]

Leggi tutti i messaggi a sostegno dell’iniziativa