TFA Speciale

In Gazzetta Ufficiale il decreto del TFA speciale ora PAS!

Mentre 18.000 corsisti stanno discutendo la tesi che conclude il primo TFA ordinario, un decreto dà il via libera all’ennesima sanatoria che farà piombare sulle graduatorie 75.000 persone che sbaraglieranno i giovani. Parte il ricorso al TAR. Ultimi giorni per aderire.

MARIA CHIARA CARROZZA NUOVO MINISTRO DELL’ISTRUZIONE

La pisana Maria Chiara Carrozza è il nuovo ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca. Eletta alla Camera nelle liste del PD, è stata Rettore della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa fino al febbraio scorso. Nell’augurarle buon lavoro, l’ADi commenta una sua intervista del gennaio sco

SI INTENSIFICANO LE AZIONI CONTRO IL TFA SPECIALE

415 docenti universitari sottoscrivono l’appello contro il TFA speciale 500 partecipanti al seminario internazionale ADi,Il tallone di Achille, votano all’unanimità una mozione contro il TFA speciale con il sostegno dei relatori stranieri, increduli nei confronti di questo provvedimento. Nel co

APPELLO DEI DOCENTI UNIVERSITARI PER FERMARE IL TFA SPECIALE

Mentre continua a crescere la mobilitazione dei corsisti del TFA ordinario contro il TFA speciale, altri docenti universitari, dopo le prese di posizione dei professori Luzzatto e Ichino, stanno sottoscrivendo appelli perché sia fermata questa degradante sanatoria che svilisce la professione e deq

C’è chi vuole abolire l’IMU e chi le prove INVALSI

C’è chi vuole abolire l’IMU e chi le prove INVALSI. Un establishment molto datato fa campagna elettorale aggrappandosi a vecchie zattere T. Pedrizzi commenta ironicamente il documento, La Valutazione, prodotto da A.I.M.C. – C.I.D.I. – F.N.I.S.M. - LEGAMBIENTE Scuola e Formazione - M.C.E.

TFA SPECIALE: L’INCIUCIO DELLA 7^ COMMISSIONE DELLA CAMERA

L’inciucio è servito: il TFA speciale passa anche in 7^ commissione della Camera. E già si chiede per tutti la riapertura delle graduatorie ad esaurimento: altre valanghe di nuovi abilitati che invocheranno il ruolo ope legis. In un paese civile i parlamentari si preoccuperebbero di difendere il