CORSO RESIDENZIALE INTENSIVO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO PER DIRIGENTE SCOLASTICO

UN CORSO INTENSIVO AL MOMENTO GIUSTO

ds1

Dopo un’estenuante attesa il concorso sembra finalmente in dirittura d’arrivo.

Il 20 settembre 2017 è stato infatti pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo Regolamento sulle procedure concorsuali per l’accesso ai ruoli della dirigenza scolastica.

 Questo è stato il primo passo, ma non certo l’ultimo prima dell’avvio delle prove.

Il secondo passo è il bando, già predisposto dal MIUR, ma che deve ancora avere l’approvazione del MEF sul numero dei posti messi a concorso.

Il terzo passo è l’ammissione dei candidati e la verifica del numero; se il numero dei candidati sarà superiore a tre volte quello dei posti disponibili ci sarà la prova preselettiva, che è oggi ormai una certezza.

Nel frattempo il MIUR deve istituire con decreto un comitato tecnico scientifico con il compito di redigere:

  1. a) i quesiti a risposta multipla della prova preselettiva;
  2. b) i quesiti a risposta aperta, e a risposta chiusa in lingua straniera, della prova scritta;
  3. c) i quadri di riferimento in base ai quali sono costruite e valutate tutte le prove comprese quelle che seguiranno il tirocinio.

Il quarto passo è la pubblicazione, 20 giorni prima dell’esame, della banca dati da cui saranno estratti i 100 quesiti della prova preselettiva

Questi passaggi ci fanno dire con certezza che prima della fine gennaio non ci saranno prove.

Il corso ADI che si terrà a Roma, Monte Mario, venerdì 1, sabato 2, domenica 3 dicembre 2017, si svolge pertanto nel momento più opportuno per affrontare la prova: una ripetizione corale di tutte le materie oggetto della prova preselettiva, che sono le stesse della prova scritta vera e propria, come di seguito specificato.

1. La prova preselettiva

Sarà computer based unica a livello nazionale e consisterà in 100 quesiti a risposta multipla, estratti da una banca dati resa nota sul sito MIUR almeno 20 giorni prima della prova.

I contenuti della prova preselettiva sono gli stessi della prova scritta, e cioè

  1. normativa riferita al sistema educativo di istruzione e di formazione e agli ordinamenti degli studi in Italia con particolare attenzione ai processi di riforma in atto; 
  2. modalità di conduzione delle organizzazioni complesse, con particolare riferimento alla realtà delle istituzioni scolastiche ed educative statali; 
  3. processi di programmazione, gestione e valutazione delle istituzioni scolastiche, con particolare riferimento alla predisposizione e gestione del Piano Triennale dell’Offerta Formativa, all’elaborazione del Rapporto di Autovalutazione e del Piano di Miglioramento; 
  4.  organizzazione degli ambienti di apprendimento, con particolare riferimento all’inclusione scolastica, all’innovazione digitale e ai processi di innovazione nella didattica;
  5. organizzazione del lavoro e gestione del personale, con particolare riferimento alla realtà del personale scolastico;
  6. valutazione ed autovalutazione del personale, degli apprendimenti e dei sistemi e dei processi scolastici; 
  7. elementi di diritto civile e amministrativo, con particolare riferimento alle obbligazioni giuridiche e alle responsabilità tipiche del dirigente scolastico, nonché’ di diritto penale con particolare riferimento ai delitti contro la Pubblica Amministrazione e in danno di minorenni; 
  8. contabilità di Stato, con particolare riferimento alla programmazione e gestione finanziaria presso le istituzioni scolastiche ed educative statali e relative aziende speciali;
  9. sistemi educativi dei Paesi dell’Unione Europea.

2. La prova scritta

Unica a livello nazionale. Consisterà in

a) cinque domande a risposta aperta sui temi sopra riportati

b) due domande a risposta chiusa in lingua straniera (livello B2) su organizzazione degli ambienti di apprendimento, e sistemi educativi europei.

Recarsi alla pagina dell’evento e, dopo aver letto tutte le istruzioni, cliccare sul pulsante “ISCRIVIMI” come da immagine:

Selezionare almeno 1 biglietto del tipo desiderato cliccando sulla freccia a destra:

compilare i dati del partecipante facendo molta attenzione alla correttezza dell’indirizzo mail (per ricevere tutte le comunicazioni) e inviare la propria iscrizione col pulsante giallo a fondo pagina “INVIA LA TUA ISCRIZIONE”.

Precedente Successiva