EDUCAZIONE FINANZIARIA NELLA SCUOLA PRIMARIA

L’educazione finanziaria per autorevoli organismi internazionali come l’OCSE deve divenire fin dagli anni scolari un elemento della cultura della cittadinanza. In Italia all’interno delle scuole primarie il denaro e la finanza sono raramente trattati perché considerati argomenti “difficili”. Esistono invece numerosi contributi teorici, strumenti didattici, spunti tratti dalle ricerche empiriche che possono aiutare i docenti ad affrontare queste tematiche in aula.

Vari importanti enti finanziari hanno in Italia predisposto interessanti progetti che vanno inseriti nella didattica ordinaria dedicando attenzione sia agli aspetti di base della finanza sia agli aspetti di carattere storico, culturale ed educativo di una educazione all’uso degli strumenti finanziari, che può utilmente iniziare fin dagli anni della scuola primaria e che verrà messa alla prova nel corso della vita. Il corso,

in collaborazione con AEEE-Italia, intende fornire agli insegnanti strumenti teorici e operativi per intraprendere questa educazione.

1 incontro

1^ PARTE

•  Cos’è l’Educazione finanziaria

•  I processi di socializzazione economica: dal bambino all’età adulta

•  Lo studio del rapporto tra economia e minori

•  Il denaro e la transizione all’età adulta

•  Lo sviluppo del pensiero economico: fattori psicologici

•  Lo sviluppo del pensiero economico: fattori sociali, l’influenza dell’ambiente, le differenze di genere e di classe

2^ PARTE

•  La mappa dei progetti di Educazione finanziaria nelle scuole elementari italiane

•  Le risorse nazionali e internazionali (portali, video, canzoni, film)

•  L’educazione finanziaria, curricoli, competenze e valutazione dei progetti di Educazione finanziaria

•  Esempi di attività

 
EDUCAZIONE FINANZIARIA
NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO 

Nel corso della preadolescenza il denaro diventa uno strumento chiave di costruzione identitaria e di negoziazione di un’identità “più adulta”, pertanto avere un approccio consapevole e critico ai temi dell’economia e della finanza diventa cruciale per lo studente.

Vari importanti enti finanziari hanno in Italia predisposto interessanti progetti che vanno inseriti nella didattica ordinaria, dedicando attenzione non solo all’uso degli strumenti finanziari, ma anche agli aspetti di carattere storico, culturale ed educativo di una tale educazione. Un’educazione, che, come esposto nel corso dedicato alla scuola primaria, può avere un inizio molto precoce, ma che dovrebbe comunque non essere assolutamente trascurata anche nel successivo percorso scolastico.

Il corso, predisposto in collaborazione con AEEE-Italia, è così organizzato:

1 incontro

1^ PARTE

•  Cos’è l’Educazione finanziaria

•  I processi di socializzazione economica, dal bambino all’età adulta

•  Lo studio del rapporto tra economia e minori

•  Il denaro e la transizione all’età adulta

•  Il pensiero economico durante la preadolescenza e l’influenza dell’ambiente: differenze di genere e di classe

2^ PARTE

•  La mappa dei progetti di Educazione finanziaria nelle scuole elementari italiane

•  Le risorse nazionali e internazionali (portali, video, canzoni, film)

•  L’educazione finanziaria, curricoli, competenze e valutazione dei progetti di Educazione finanziaria

•  Esempi di attività

  EDUCAZIONE FINANZIARIA NEL 2° CICLO

L’educazione finanziaria per gli organismi internazionali come l’OCSE deve divenire elemento fondante della cultura della cittadinanza.

L’OCSE-PISA 2012 ha già inserito la financial literacy nelle sue prove.

Vari importanti enti finanziari hanno in Italia predisposto interessanti progetti che vanno inseriti nella didattica ordinaria, dedicando particolare attenzione non solo all’uso degli strumenti finanziari, ma anche agli aspetti di carattere storico, culturale ed educativo di una tale educazione.

Il corso,

in collaborazione con AEEE-Italia, intende fornire agli insegnanti strumenti teorici e operativi per intraprendere questa educazione, che non va concepita come una disciplina aggiuntiva, ma come parte integrante di una progettazione unitaria per competenze.

1 incontro

1^ PARTE

•  Cos’è l’Educazione finanziaria

•  Lo studio del rapporto tra economia e minori

•  Il denaro e la transizione all’età adulta

•  Il pensiero economico durante la preadolescenza e l’influenza dell’ambiente: differenze di genere e di classe

•  Ciclo di vita, comportamenti e pianificazione finanziaria

•  Gli orientamenti intertemporali

2^ PARTE

•  La mappa dei progetti di Educazione finanziaria nelle scuole superiori italiane

•  L’Educazione finanziaria, i curricoli e le competenze nelle scuole secondarie di secondo grado

•  Le risorse nazionali e internazionali (portali, video, canzoni, film)

•  L’educazione finanziaria, curricoli, competenze e valutazione dei progetti di Educazione finanziaria

•  La valutazione dell’Educazione finanziaria e le prove OCSE-PISA 2012 sulla financial literacy

•  Esempi di attività

Per informazioni e per un progetto formativo personalizzato con allegato preventivo:

1473102840_phone_2Telefono
051-0313968

1473102816_mailE-mail 
ufficio@adiscuola.it