ECVET PER L’ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

ECVET è uno strumento ormai noto a chi lavora nel campo dei progetti Europei. Pochi sanno però che la Raccomandazione Europea su ECVET ( Sistema europeo di riconoscimento, trasferimento e accumulo dei crediti ) ha sancito la necessità che a partire dal 2012 si applichi in maniera graduale ECVET  a tutte le qualifiche/diplomi  tecnici  o professionali e a tutti i livelli EQF, ai fini del trasferimento e del riconoscimento degli apprendimenti conseguiti in contesti formali, informali e non formali. Il sistema di certificazione ECVET diventa indispensabile nei percorsi di alternanza scuola-lavoro in tutti gli ordini di scuola secondaria. ECVET si basa su precise procedure e accordi tra i partner ( aziende, enti, associazioni e scuole di uno stesso paese o di paesi diversi) così da rendere le procedure valutative chiare e trasparenti.

Primo incontro

1^ parte

Il sistema ECVET: cosa e’, quando si usa, quali vantaggi porta il suo utilizzo. I progetti pilota, il tool kit ECVET, i network europei: ECVET team, community of ECVET practices experts.

la costruzione dei risultati di apprendimento e relative unità dei risultati di apprendimento: 1) lo sviluppo di una lingua “comune”, 2) cosa sono i “risultati di apprendimento“, 3) cosa sono la unità dei risultati di apprendimento, 4) come si individuano le unità dei risultati di apprendimento, 5) cosa bisogna prendere in considerazione quando si formulano i risultati di apprendimento, 6) come si formulano i risultati di apprendimento, 7) chi formula i risultati di apprendimento e definisce le unità dei risultati di apprendimento, 8) come devono essere descritti i risultati di apprendimento, 9) come vengono valutate, validate e riconosciute le unità dei risultati di apprendimento, 10) come devono essere documentati i risultati di apprendimento, 11) che importanza rivestono i punteggi ECVET, 12) materiali di lavoro ed esempi.

2^ parte

La valutazione dei risultati di apprendimento: 1) i sette messaggi “ chiave” da tenere sempre in mente identificati dai progetti pilota ECVET, 2) la fattibilità della valutazione, 3) le implicazioni del processo di raggruppamento delle unità di risultati di apprendimento sulla valutazione 4)la trasparenza dei processi di valutazione : indicatori e criteri 5) la documentazione del processo valutativo 5) quality assurance del processo valutativo, 6) esempi di processi valutativi e della loro descrizione all’interno delle unità dei risultati di apprendimento.

Secondo incontro

1^ parte

Workshop numero 1: identificazione e descrizione dei risultati di apprendimento, raggruppamento dei medesimi in unità di risultati di apprendimento

2^ parte

Workshop numero 2: identificazione e descrizione dei processi valutativi

Il corso sarà seguito e sostenuto da attività online.
Tutorial e materiale digitale sarà fruibile online nella piattaforma dedicata

Per informazioni e per un progetto formativo personalizzato con allegato preventivo:

1473102840_phone_2Telefono
051-0313968

1473102816_mailE-mail 
ufficio@adiscuola.it