IL CODICE DEONTOLOGICO DEGLI INSEGNANTI

Tutte le professioni si sono nel tempo dotate di un proprio codice deontologico. Il codice definisce i principi a cui l’autonomia di ciascun professionista è vincolata. Autonomia e deontologia sono dunque un binomio inscindibile, le due facce della stessa professione. In molti Paesi i docenti hanno da tempo assunto un proprio codice deontologico, in Italia, l’ADi è stata la prima a formularlo e assumerlo circa 10 anni fa, ma non esiste un codice deontologico nazionale della professione docente. È tempo che questo dibattito si diffonda nelle scuole e in assenza di decisioni nazionali i Collegi Docenti deliberino il proprio codice, definendo insieme le regole deontologiche a cui tutti nella scuola si sentano vincolati.

Obiettivi

-Conoscere e applicare il codice deontologico della propria professione

-Riflettere sui risvolti etici della propria professione

-Condividere buone pratiche

 

Sintesi dell’attività da svolgere (programma preventivo)

  1^ PARTE

Significato del codice etico-deontologico ed esempi internazionali

. Che cos’è un codice deontologico

. Chi lo formula e lo fa rispettare

. I codici deontologici della professione docente in altri Paesi

2^ PARTE

Le cinque parti del codice etico- deontologico

. L’etica verso la professione

. L’etica verso gli alunni

. L’etica verso i colleghi

. L’etica verso l’istituzione scolastica

. L’etica verso i genitori e la più ampia comunità territoriale

 

Parte online: ambiente di approfondimento con materiali e risorse e la possibilità di seguire i docenti attraverso un forum con feedback sulle attività proposte.

Per informazioni e per un progetto formativo personalizzato con allegato preventivo:

1473102840_phone_2Telefono
051-0313968

1473102816_mailE-mail 
ufficio@adiscuola.it