Brevi News

CARRIERA DOCENTE IN FRANCIA: IL PROFESSORE DOCUMENTALISTA

di

Carriera docente in Francia: il professore documentalista
Sul sito del Ministère de l’Éducation nationale è stata dedicata un’intera parte al tema « Diventare insegnanti », che fornisce tutte le informazioni necessarie : dalla formazione al reclutamento, dai vari passaggi di carriera alle retribuzioni ecc..
All’interno l’analisi della carriera del Professore documentalista, interessante per l’Italia nel momento in cui si è creato l’Animatore Digitale e si vuole riattualizzare le biblioteche scolastiche. Rispetto alle nostre precarie modalità di reclutamento e di remunerazione degli AD, fa da contraltare la figura del documentalista francese.

dsc_7089-evidenza

Il Ministero francese dedica un sito alla carriera docente

image002Sul sito del Ministère de l’Éducation nationale è stata dedicata un’intera parte al tema « Diventare insegnanti », un’iniziativa molto interessante che fornisce, a chi voglia intraprendere questa carriera, tutte le informazioni necessarie : dalla formazione al reclutamento, dai vari passaggi di carriera alle retribuzioni ecc..

Abbiamo analizzato in particolare la carriera del Professore documentalista, particolarmente interessante per l’Italia nel momento in cui si è creato l’AD, l’Animatore Digitale, e si vuole contestualmente riattualizzare e rivitalizzare le biblioteche scolastiche. Rispetto alla nostra improvvisazione, sia in termini di reclutamento degli AD che di possibile remunerazione, fa  da contraltare la figura del documentalista francese.

Il professore documentalista : importante anche per l’Italia!

image004All’interno della varie possibilità offerte dalla carriera docente, c’è il professore documentalista.
Il professore documentalista può esercitare in tutte le scuole secondarie di 1° e 2° grado.

La sua funzione è quella di

  • contribuire a sviluppare le competenze degli alunni nell’accesso autonomo  all’informazione e alle conoscenze
  • gestire il Centro di Informazione e Documentazione (CDI)
    e il fondo per la documentazione
  • contribuire all’educazione digitale.

Il suo lavoro si pone al centro della comunità scolastica e fa del suo Centro di Informazione e Documentazione (CDI), di cui ha la responsabilità, uno spazio di apprendimento che contribuisce alla cultura dell’informazione e dei media per tutti gli allievi, e  favorisce l’articolazione delle attività del CDI entro la vita e l’orario scolastici.
Fa in modo che il CDI diventi un luogo di incontro per i diversi componenti della comunità scolastica, aperto all’ambiente sociale e culturale esterno. Collabora, per esempio, con i partner delle biblioteche pubbliche o la stampa per affrontare le questioni relative ai media.

Il professore documentalista è insieme uno specialista dell’informazione-comunicazione e un insegnante.
E’ membro a tutti gli effetti dell’èquipe pedagogica, in particolare per sostenere l’elaborazione  interdisciplinare.
Impegnato nell’insegnamento/apprendimento legato al digitale, il professore documentalista padroneggia gli elementi chiave dell’educazione ai media e all’informazione e li mette in pratica con gli studenti.

Come si diventa professore documentalista

image006Dopo la laurea occorre seguire un Master specialistico biennale. Alla fine del 1° anno di Master sono organizzati i concorsi.
Dopo il concorso i laureati sono nominati professori stagisti entro un ambito scolastico territoriale. Durante il 2° anno di Master, svolge la sua formazione in alternanza,  alternando stage a tempo parziale in una scuola e i corsi all’ESPE (École Supérieure du Professorat et de l’Éducation). Per tutto il tempo della  formazione godono di uno specifico «accompagnamento». Alla fine del 2° anno diventano abilitati, dopo aver ottenuto una valutazione positiva dal comitato accademico di valutazione ed entrano in ruolo.

image008Retribuzione e orario di servizio

L’anno di tirocinio è remunerato. Ad inizio carriera un professore documentalista abilitato prende € 2000 lordi mensili. Può guadagnere fino a € 3600 lordi al mese a fine carriera
Il professore documentalista ha un orario settimanale di 36 ore : 30 ore dedicate al servizio di informazione e documentazione e 6 ore per le relazioni con l’esterno. 

Passaggi ad altri ruoli

image010Il ruolo del professore documentalista può evolvere. Attraverso una nuova abilitazione o concorso  può  diventare :
– Professore abilitato all’insegnamento superiore
– Insegnante all’estero
– Formatore degli adulti

Con una abilitazione ulteriore può diventare  docente formatore
 Attraverso i concorsi riservati agli insegnanti può  cambiare attività e diventare dirigente scolastico ispettore.