La totale omologazione fra Istituti Tecnici e Professionali

 

 

Dai documenti che pubblichiamo si può chiaramente dedurre, al di là delle retoriche petizioni di principio, la totale omologazione dell'impostazione fra istituti tecnici e istituti professionali.

Si osservino, a tal fine, le due tabelle sottostanti che indicano l'ossatura del curricolo degli Istituti Tecnici e degli Istituti Professionali. Sono identiche!

 

 

ISTITUTI TECNICI

 

 

AREA ISTRUZIONE

GENERALE

AREA INDIRIZZO

Primo biennio

660 ore

396 ore

Secondo biennio e quinto anno

495 ore

561 ore

 

ISTITUTI PROFESSIONALI

 

 

AREA ISTRUZIONE

GENERALE

AREA INDIRIZZO

Primo biennio

660 ore

396 ore

Secondo biennio e quinto anno

495 ore

561 ore

 

Per quanto riguarda gli spazi di flessibilità con riferimento all'orario annuale delle lezioni, si hanno le stesse identiche aliquote tranne la differenza nel primo biennio tra il 25% dei professionali e il 20% dei tecnici (che forse è un errore di battitura…)

Aliquote di flessibilità

ISTITUTI PROFESSIONALI

•  entro il 25% nel primo biennio;

•  entro il 30% nel secondo biennio;

•  entro il 35% nell'ultimo anno . 

  

ISTITUTI TECNICI

•  entro il 20% nel primo biennio;

•  entro il 30% nel secondo biennio;

•  entro il 35% nell'ultimo anno.

 L'assurda soppressione di moltissimi indirizzi


Un'altra questione grave deriva dalla decisione di superare “la sovrapposizione dei percorsi degli istituti professionali con i percorsi degli istituti tecnici” . Il punto è chiaro: siccome tecnici e professionali sono uguali, vengono differenziati dando a ciascuno specializzazioni diverse!.

Con questa bella pensata gli indirizzi degli istituti professionali sono stati ridotti drasticamente. E' noto invece che questi istituti dovrebbero essere i soli ad avere una ricchezza di specializzazioni, come avviene ovunque nel mondo, perché direttamente collegati allo sbocco lavorativo.

Molto istruttiva a questo riguardo è la tabella di confluenza dei vecchi indirizzi nei nuovi, dove si vede la desertificazione operata con i nuovi ordinamenti .

 

NUOVI ORDINAMENTI

ATTUALI ORDINAMENTI

SETTORE

INDIRIZZO

SETTORE

INDIRIZZO

INDUSTRIA E ARTIGIANATO

PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI

INDUSTRIA E ARTIGIANATO

TECNICO INDUSTRIE ELETTRICHE

TECNICO DELL'EDILIZIA

TECNICO INDUSTRIE ELETTRONICHE

TECNICO INDUSTRIE MECCANICHE

TECNICO SISTEMI ENERGETICI

TECNICO ABBIGLIAMENTO E MODA

TECNICO CHIMICO E BIOLOGICO

TECNICO DELLA GRAFICA PUBBLICITARIA

INDIRIZZI
ATIPICI

TECNICO DELL'INDUSTRIA DEL MOBILE E DELL'ARREDAMENTO

TECNICO DEL MARMO

TECNICO DEL MARE

TECNICO DEI PROCESSI CERAMICI (INDUSTRIALI)

TECNICO DEI PROCESSI CERAMICI (ARTIGIANATO ARTISTICIO)

TECNICO DELL'INDUSTRIA GRAFICA

TECNICO DELL'INDUSTRIA AUDIOVISIVA

TECNICO DI LIUTERIA

TECNICO DELLA PRODUZIONE DELL'IMMAGINE FOTOGRAFICA

TECNICO DELL'INDUSTRIA ORAFA

TECNICO DELL'ARTE BIANCA

SERVIZI

SERVIZI PER L'AGRICOLTURA E LO SVILUPPO RURALE

AGRARIO-AMBIENTALE

AGROTECNICO

SERVIZI DI MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA

INDUSTRIA E ARTIGIANATO

TECNICO INDUSTRIE ELETTRICHE

TECNICO INDUSTRIE ELETTRONICHE

TECNICO INDUSTRIE MECCANICHE

TECNICO SISTEMI ENERGETICI

TECNICO DELL'EDILIZIA

SERVIZI SOCIO-SANITARI

SERVIZI

TECNICO DEI SERVIZI SOCIALI

OTTICO

ODONTOTECNICO

SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA E L'OSPITALITÀ ALBERGHIERA

SERVIZI

TECNICO DEI SERVIZI RISTORAZIONE

TECNICO DEI SERVIZI TURISTICI

SERVIZI COMMERCIALI

SERVIZI

TECNICO DELLA GESTIONE AZIENDALE

 


indice della paginaTorna ad inizio pagina