home page

TIMSS-R VIDEO STUDY
Third International Mathematics and Science Study-Repeat Video Study

(Terzo Studio Internazionale sulla Matematica e le Scienze  - Nuovo Studio Video )

Introduzione
Nel seminario nazionale dell’ADi del 28 febbraio e 1 marzo 2003 saranno affrontate, in relazione tra loro, autonomia scolastica e valutazione. Un binomio indivisibile abbiamo scritto.
La valutazione sarà analizzata in tutti i suoi aspetti: valutazione di sistema, valutazione delle scuole, valutazione degli apprendimenti, valutazione degli insegnanti.
Le modalità valutative fanno sempre più leva su strumenti informatici e multimediali. Fra questi ultimi c’è l’uso del video.
Le videoregistrazioni di lezioni sono da tempo utilizzate come mezzo di analisi professionale. Il NBPTS, ad esempio, ne fa uso per la costruzione del portfolio degli insegnanti, per fini valutativo-certificativi.
Il caso più interessante dell’uso del video come strumento di analisi e autoanalisi professionale è costituito dalla ricerca internazionale TIMSS-R Video Study, completamente basata su videoregistrazioni di lezioni di matematica e scienze svolte in classi di terza media. Di questa indagine pluriennale forniamo qui una breve illustrazione. Essa rappresenta un modo affascinante di riflettere  sulla pratica didattica, propria e altrui, per trarne conseguenze teoriche e operative.
L’indagine TIMSS-R Video Study sarà illustrata al seminario dell’ADi, con alcune dimostrazioni pratiche in collegamento internet con il LessonLab di Los Angeles.

 

TIMSS-R VIDEO STUDY

Il TIMMS-R Video Study, una nuova fase di TIMSS Video Study, è un’indagine internazionale comparativa sull’insegnamento della matematica e delle scienze nella classe 8° (corrispondente alla nostra terza media) mediante l’uso del video.

Lo studio prevede videoregistrazioni e analisi di pratiche d’insegnamento in più di 1000 classi in diversi Paesi. In collaborazione  con lo IEA (International Association of the evaluation of Educational Achievement, Associazione Internazionale per la Valutazione del Rendimento Scolastico) lo studio è finanziato dal National Center for Education Statistics (Centro Nazionale di Statistica per l’Istruzione), US Department of Education (Ministero dell’Istruzione USA), ed è stato condotto  dal LessonLab di Los Angeles, California.

Gli obiettivi dello Studio Video di TIMSS-R sono

Il primo  TIMSS Video Study si è svolto nel 1995 ed ha coinvolto soltanto tre paesi (Germania, Giappone e Stati Uniti). Il secondo TIMSS Video Study  svoltosi nel 1998/1999 ha coinvolto un numero maggiore di Paesi (che sono sottoindicati) con livelli alti di rendimento scolastico, e ha prodotto nuove videoregistrazioni di lezioni di scienze e di matematica.

 

Progetto e procedure

In ciascun Paese partecipante sono state selezionate in modo casuale almeno 100 scuole. In ciascuna scuola, che ha liberamente scelto di partecipare, sono stati registrati un corso di matematica e un corso di scienze di una classe dell’ottavo anno di scuola (l’equivalente della terza media in Italia). Le registrazioni video sono state integrate da un questionario per gli insegnanti e uno per gli studenti, da esercizi e pagine del libro di testo usati nelle lezioni.

 

I Paesi partecipanti

I Paesi che partecipano alla sezione di matematica del TIMSS-R sono l’Australia, la Repubblica Ceca, Hong Kong SAR, i Paesi Bassi, la Svizzera, e gli Stati Uniti.

I Paesi che partecipano alla sezione scientifica  sono l’Australia, la Repubblica Ceca, il Giappone, i Paesi Bassi e gli Stati Uniti.

 

I tempi di realizzazione

Il TIMSS-R Video Study è un progetto pluriennale che ha avuto inizio con un primo test sul campo nel Maggio del 1998. La maggior parte dei filmati ha avuto luogo nel 1999. I dati sono stati processati e analizzati nei due anni successivi. E’ seguita la fase delle interpretazioni e della stesura dei rapporti. Il rapporto internazionale sulla matematica viene pubblicato nel 2002, mentre la pubblicazione del rapporto sulle scienze è attesa per il 2003.